Eventi

Open day della scuola di musica “F. Suriano”

Un luogo sociale e culturale aperto e dinamico. Uno spazio dove i giovani, tra i 14 e i 35 anni, possono sperimentare la loro creatività ed esprimere il loro talento artistico. È l’Officina dell’Arte e dei Mestieri di Soriano gestita dalle associazioni Juppiter e 1000 Giovani per la Pace (realizzata col contributo della Regione Lazio e del Dipartimento Gioventù della Presidenza del Consiglio, in collaborazione con il Comune di Soriano). La struttura il 10 ottobre, dalle ore 16 alle ore 19, ospiterà l’open day della scuola di musica “F. Suriano”. I docenti presenteranno i corsi del nuovo anno accademico, tra conferme e novità.

«Ripartiamo di slancio per andare incontro a mesi densi di eventi e iniziative. – sottolineano Juppiter e 1000 Giovani per la Pace – Sono aperte le iscrizioni ai laboratori di tecniche d’illustrazione, teatro, fumetto, ceramica, fotografia, fonia, videomaking e riciclo. Tutti i giorni è attiva la sala prove gratuita per i gruppi fino alle ore 22». Per iscriversi basta visitare il sito www.officinadellarteemestierisoriano.it o andare in via della Rocca 11, dal lunedì al venerdì, dalle ore 16 alle ore 19.  

Fino al 15 ottobre, intanto, nelle sale dell’Officina sarà visitabile la mostra di pittura di Alessia Clementi "I facchini incontrano Santa Rosa". In 11 grandi quadri, realizzati rigorosamente con la tecnica dell'acquerello, l'artista illustra, attualizzandole, le parti più salienti della vita di Rosa. Nelle opere la piccola Santa di Viterbo è accompagnata da alcuni rappresentanti dei facchini, il devoto esercito che oggi, mediante il trasporto della "macchina" è incaricato di esplicitare l'inattaccabile venerazione dei viterbesi nei confronti di Rosa.


I facchini incontrano Santa Rosa - Mostra di pittura di Alessia Clementi

Dal 29 settembre al 15 ottobre 2017 l'Officina dell'Arte e dei Mestieri di Soriano ospiterà la mostra pittorica dell'artista sorianese Alessia Clementi, già presente a Viterbo nella  ex chiesa degli Almadiani dal 26 agosto al 10 settembre.

In 11 grandi quadri, tutti realizzati rigorosamente con la tecnica dell'acquerello, l'artista illustra, attualizzandole, le parti più salienti della vita di Rosa. Nelle opere la piccola Santa di Viterbo è accompagnata da alcuni rappresentanti dei facchini, il devoto esercito che oggi, mediante il trasporto della "macchina" è incaricato di esplicitare l'inattacabile venerazione dei viterbesi nei confronti di Rosa.

"L'ispirazione - dice Alessia - è venuta dal fatto che durante la sua vita Santa Rosa alloggiò, esiliata, a Soriano nel Cimino, il mio paese nativo, entrando nei cuori dei Sorianesi, come dimostra l'inserimento di un passo della sua vita durante la rievocazione storica realizzata alla Sagra della Castagna, la principale festività del paese."

"La sua breve vita tormentata ma piena - continua l'artista - ha avuto per me una forte attrattiva che ho pensato di riportare nell'unico mnodo a me congeniale. Un tributo ad una giovinetta, che in un periodo violento e difficile, soprattutto per le donne, ha saputo con coraggio levare una voce d'amore. Nei miei quadri ho voluto portare la Santa ed il suo messaggio ai nostri tempi, renderla un esempio che anche oggi potremmo incontrare."


ORARI DI APERTURA

29 settembre       17-20

30 sett./1 ott.       10-22

5 ottobre               17-20

6 ottobre               15-22

7-8 ottobre           10-22

13 ottobre             17-22

14 ottobre             17-20

15 ottobre             11-13/14-20